Massascusa di Ceraso (Salerno), oss trovata morta nella sua auto

Gli inquirenti non escludono alcuna pista, ma i primi accertamenti suggeriscono l’ipotesi di un suicidio.

Martedì 4 gennaio una mamma di 38 anni è stata trovata morta a Massascusa di Ceraso (Salerno). Lavorava come oss all’ospedale San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona di Salerno, dove era attesa per cominciare il turno di notte. Sono stati proprio i colleghi, preoccupati dalla sua assenza, ad allertare le forze dell’ordine e a far scattare le ricerche.

Il cadavere era nell’automobile, parcheggiata dentro il garage della sua abitazione. I sanitari del 118 non hanno potuto far altro che constatare il decesso. Sul posto sono arrivate anche le forze dell’ordine, che hanno avviato le indagini del caso per determinare le cause della morte. Gli inquirenti non tralasciano nessuna ipotesi, anche se la pista più accreditata sarebbe quella del gesto intenzionale.

Redazione OssNews24

#OSSnwes24 - OSS - operatore socio sanitario

Clicca MI PIACE sulla nostra pagina:
https://www.facebook.com/OSSnews24


"Seguici sul canale OSSnews24":



Redazione OSSnews24

Operatore Socio Sanitario

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.