Oristano, oss indagato per presunti abusi sessuali su due disabili

Il reato contestato all’uomo sarebbe stato commesso durante due trasferte organizzate dall’associazione per la quale lavorava.

Avrebbe abusato sessualmente di due ragazzi disabili maggiorenni che aveva in custodia durante le trasferte di gruppo svolte con l’associazione per la quale lavorava. Con questa accusa un operatore socio-sanitario dell’Oristanese è finito nel registro degli indagati della Procura di Tempio Pausania nell’inchiesta della pm Nadia La Femmina. Due gli episodi contestati: un viaggio ad Arzachena nel 2018 e l’altro a Edimburgo nel 2019.

Il tutto è partito dal racconto dei due ragazzi, che hanno la sindrome di Down, ai famigliari. Le loro testimonianze sono state cristallizzate in un incidente probatorio attraverso un’audizione protetta. Ora si attende l’esito di questo passaggio fondamentale per l’eventuale prosieguo dell’inchiesta.

Redazione OssNews24

#OSSnwes24 - OSS - operatore socio sanitario

Clicca MI PIACE sulla nostra pagina:
https://www.facebook.com/OSSnews24


"Seguici sul canale OSSnews24":



Redazione OSSnews24

Operatore Socio Sanitario

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.