Ospedale SAN PAOLO: piove negli spogliatoi del personale SANITASERVICE

La FIALS ha segnalato sin dal 15 aprile 2020 e da ultimo il 2 novembre 2020 le gravissime criticità in cui versano gli spogliatoi destinati al personale della SANITASERVICE srl dell’Ospedale SAN PAOLO senza che l’Amministratore Unico Fabrizio D’Addario abbia individuato idonee soluzioni.

Si tratta di ambienti che con promiscuità sono adibiti a spogliatoio e deposito di carrelli e materiali di pulizia, dotati di armadietti vetusti e dichiarati fuori uso per il personale dipendente della ASL BA. 

Nel mentre nessuna soluzione è stata individuata, da ieri nei citati spogliatoi si verificano perdite di liquidi, non meglio identificati, dalle tubature che verosimilmente provengono dal reparto COVID dell’Ospedale SAN PAOLO.

I lavoratori della SANITASERVICE ASL BA srl in servizio presso l’ospedale SAN PAOLO sono esasperati dalla precarietà degli ambienti nei quali sono costretti ad eseguire le operazioni di vestizione e svestizione chiedono alla FIALS di intervenire energicamente. 

La FIALS ritenendo la condizione di precarietà non più tollerabile e al fine di dare definitiva soluzione alla problematica, stante l’inerzia dell’Amministratore Unico della SANITASERVICE ASL BA srl, è pronta anche ad indire una manifestazione di protesta nei confronti del Direttore Generale della ASL BA (socio unico della SANITASERVICE) nel caso non vengano individuati immediatamente locali idonei da adibire a spogliatoio nell’Ospedale San Paolo.

Ultimi articoli pubblicati

#OSSnwes24 - OSS - operatore socio sanitario

Clicca MI PIACE sulla nostra pagina:
https://www.facebook.com/OSSnews24


"Seguici sul canale OSSnews24":



Redazione OSSnews24

Operatore Socio Sanitario

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *