Gilead presenta nuovi dati al congresso Esmo 2021, rafforzando in tal modo il potenziale di Sacituzumab Govitecan nell’evoluzione della pratica clinica

Milano, 17 settembre 2021 – Gilead Sciences, Inc. ha annunciato la presentazione di una nuova ricerca sul suo coniugato anticorpo-farmaco (ADC, antibody-drug conjugate) sacituzumab govitecan – capostipite della sua classe – al Congresso virtuale della European Society of Medical Oncology (ESMO), che si terrà dal 16 al 21 settembre 2021. Questi dati evidenziano il valore di sacituzumab govitecan nel trattamento di persone con carcinoma mammario triplo negativo metastatico (mTNBC, metastatic triple-negative breast cancer), nonché il valore della scienza trasformativa di Gilead nel campo dei tumori caratterizzati da un rilevante bisogno insoddisfatto.

I punti salienti del meeting includono i nuovi dati dello studio clinico di fase III ASCENT su sacituzumab govitecan rispetto alla chemioterapia ad agente singolo in pazienti con TNBC metastatico. Le analisi esaminano la qualità della vita correlata alla salute (HRQoL) e l’efficacia di sacituzumab govitecan nelle pazienti con TNBC senza una diagnosi iniziale di TNBC. Verranno inoltre presentati dati che esplorano l’efficacia di sacituzumab govitecan mediante espressione di Trop-2 in pazienti con carcinoma uroteliale (UC, urothelial cancer) metastatico. 

I seguenti abstract sono stati accettati:

  • Health-Related Quality of Life (HRQoL) in the ASCENT Study of Sacituzumab Govitecan in Metastatic Triple-Negative Breast Cancer (Poster #257P)
    [Qualità della vita correlata alla salute (HRQoL) nello studio ASCENT su sacituzumab govitecan nel carcinoma mammario triplo negativo metastatico (poster #257P)]
  • Analysis of Patients Without an Initial Triple-Negative Breast Cancer Diagnosis in the Phase 3 ASCENT Study of Sacituzumab Govitecan in Brain Metastases-Negative Metastatic TNBC (Poster #258P)
    [Analisi di pazienti senza una diagnosi iniziale di carcinoma mammario triplo negativo nello studio clinico di fase III ASCENT con sacituzumab govitecan nel TNBC metastatico negativo per metastasi cerebrali (poster #258P)]
  • Efficacy of Sacituzumab Govitecan (SG) by Trophoblast Cell Surface Antigen 2 (Trop-2) Expression in Patients with Metastatic Urothelial Cancer (Poster #700P)
    [Efficacia di sacituzumab govitecan (SG) mediante l’espressione dell’antigene-2 di superficie delle cellule del trofoblasto (Trop-2) in pazienti con carcinoma uroteliale metastatico (poster #700P)]
  • Phase 1/2 Study of Ipilimumab plus Nivolumab (IPI-NIVO) Combined with Sacituzumab Govitecan in Patients with Metastatic Cisplatin-Ineligible Urothelial Carcinoma (Poster #720TiP)
    [Studio di fase I/II su ipilimumab più nivolumab (IPI-NIVO) in associazione con sacituzumab govitecan in pazienti con carcinoma uroteliale metastatico non idoneo al trattamento con cisplatino (poster #720TiP)]
  • Phase 3 Postneoadjuvant Study Evaluating Sacituzumab Govitecan (SG), an Antibody Drug Conjugate in Primary HER2-Negative Breast Cancer Patients with High Relapse Risk after Standard Neoadjuvant Treatment – SASCIA (Poster #199TiP)

[Studio post-neoadiuvante di fase III che ha valutato sacituzumab govitecan (SG), un coniugato anticorpo-farmaco, in pazienti con carcinoma mammario primario HER2 negativo ad alto rischio di recidiva dopo il trattamento neoadiuvante standard – SASCIA (poster #199TiP)]

Tutte le presentazioni poster saranno rese disponibili su richiesta a partire da giovedì 16 settembre alle 08:30 CEST (mercoledì 15 settembre alle 23:30 PDT). 

Per ulteriori informazioni, incluso un elenco completo dei titoli degli abstract presentati al meeting, visitare: https://cslide.ctimeetingtech.com/esmo2021/attendee/confcal/session/calendar

Il carcinoma mammario triplo negativo (TNBC, triple negative breast cancer)

Il TNBC è il tipo di carcinoma mammario più aggressivo; rappresenta infatti circa il 15% di tutti i tumori al seno. Il TNBC viene diagnosticato più frequentemente nelle donne più giovani e in premenopausa, ed è più diffuso tra le donne nere e ispaniche. Le cellule TNBC non hanno recettori per estrogeni e progesterone, e hanno una bassa espressione di HER2. A causa della natura del TNBC, le opzioni di trattamento sono estremamente limitate rispetto ad altri tipi di carcinoma mammario. Il TNBC ha maggiori probabilità di recidiva e di metastasi rispetto ad altri tipi di carcinoma mammario. Il tempo medio alla recidiva metastatica per il TNBC è di circa 2,6 anni, rispetto ai 5 anni per altri tumori al seno, e il relativo tasso di sopravvivenza a cinque anni è molto più basso. Tra le donne con TNBC metastatico, il tasso di sopravvivenza a cinque anni è del 12%, rispetto al 28% di quelle con altri tipi di carcinoma mammario metastatico. 

Il carcinoma uroteliale (UC, urothelial cancer)

L’UC – il tipo più comune di cancro alla vescica – si verifica quando le cellule uroteliali che rivestono l’interno della vescica e altre parti del tratto urinario crescono in modo insolito o incontrollabile. Si stima che nel 2021 83.000 americani riceveranno una diagnosi di cancro alla vescica, e quasi il 90% di tali diagnosi sarà di UC. Il tasso di sopravvivenza relativo a cinque anni per i pazienti con UC metastatico è del 5,5%.

Sacituzumab govitecan

Sacituzumab govitecan è un anticorpo coniugato con un inibitore della topoisomerasi – il primo della sua classe – mirato al recettore Trop-2, una proteina espressa frequentemente in diversi tipi di tumori epiteliali, tra cui il carcinoma mammario triplo negativo metastatico (TNBC) e il carcinoma uroteliale metastatico (UC, urothelial cancer), dove un’elevata espressione è associata a scarsa sopravvivenza e recidiva. Oltre alle revisioni regolatorie di sacituzumab govitecan negli Stati Uniti, revisioni normative per sacituzumab govitecan nel TNBC metastatico sono attualmente in corso in diversi paesi europei. Gran Bretagna, Australia e Svizzera hanno già ricevuto l’approvazione regolatoria. Sacituzumab govitecan è inoltre studiato come potenziale trattamento per il carcinoma mammario metastatico positivo per i recettori ormonali/negativo per il recettore del fattore di crescita dell’epidermide umano 2 (HR+/HER2-) e per il carcinoma polmonare non a piccole cellule metastatico. È in corso anche un’ulteriore valutazione su diversi tumori solidi. 

Negli Stati Uniti, sacituzumab govitecan è indicato per il trattamento di:

  • Pazienti adulte con carcinoma mammario triplo negativo non operabile in stadio localmente avanzato o metastatico che hanno ricevuto due o più terapie sistemiche precedenti, di cui almeno una per la malattia metastatica. 
  • Pazienti adulti con carcinoma uroteliale in stadio localmente avanzato o metastatico che hanno precedentemente ricevuto una chemioterapia contenente platino e un inibitore del recettore della proteina di morte cellulare programmata-1 (PD-1) o della proteina ligando di morte programmata 1 (PD-L1).

Gilead Sciences

Gilead Sciences è una società biofarmaceutica californiana che da oltre trent’anni ricerca e sviluppa farmaci innovativi per contribuire alla salute del mondo. L’azienda è impegnata sul fronte del progresso in medicina per la prevenzione e il trattamento di patologie come HIV/AIDS, malattie epatiche, ematologia e oncologia. Gilead ha sede a Milano dall’anno 2000 e collabora con i partner istituzionali, scientifici, accademici, industriali e le comunità locali per ricercare, sviluppare e rendere disponibili le terapie anche per pazienti italiani.

Ultimi articoli pubblicati

#OSSnwes24 - OSS - operatore socio sanitario

Clicca MI PIACE sulla nostra pagina:
https://www.facebook.com/OSSnews24


"Seguici sul canale OSSnews24":



Redazione OSSnews24

Operatore Socio Sanitario

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.