Cosenza, oss precari scrivono al governatore calabrese: “Servono assunzioni subito”

Gli operatori socio-sanitari della graduatoria di merito dell’Azienda Ospedaliera Annunziata, Mariano Santo e Santa Barbara hanno inviato una lettera a Roberto Occhiuto.

“Siamo OSS della graduatoria di merito dell’Azienda Ospedaliera Annunziata, Mariano Santo e Santa Barbara e il nostro appello è rivolto al fine di ridare a noi cosentini e a tutti i calabresi, una sanità efficiente ed efficace”. Inizia così una lettera inviata al governatore, nonchè commissario alla sanità, Roberto Occhiuto.

“Sappiamo il periodo non facile – prosegue la lettera -. Il Covid ha messo in ginocchio tutto il sistema sanitario nazionale, però non ci possiamo fermare solo sul Covid (dove i fondi vengono stanziati e le ASP assumono a tamburo battente da avvisi Covid), perchè purtroppo esistono tante altre patologie che costringono tanti ‘concittadini’ all’ospedalizzazione. Quindi bisogna garantire un adeguato numero di personale adibito all’assistenza così come al paziente covid, anche al paziente oncologico piuttosto che neurologico, cardiologico ecc…”.

E ancora: “L’operatore socio sanitario non è l’ultima ruota del carro nei reparti e non è, come alcuni ancora erroneamente pensano, solo un addetto ‘al cambio del pannolone’ ma è colui che aiuta il paziente a soddisfare i bisogni primari della persona al fine di garantirgli un benessere sia fisico che psicologico. Nell’Azienda Ospedaliera Annunziata di Cosenza c’è un enorme carenza di personale nei vari reparti, di medici, infermieri ma soprattutto di noi OSS. Ci sono colleghi che sono allo stremo, caposala che non riescono più a coprire la turnazione e si vedono costretti a fare richieste scritte urgenti per avere un numero maggiore di operatori socio sanitari in organico. E poi si attende questa ‘apertura’ del Mariano Santo di Cosenza, il Santa Barbara di Rogliano dovrebbe essere potenziato e intanto non si assume. Questo non perché i commissari che gestiscono le aziende non ne hanno bisogno, ma non ci sono i fondi della Regione per le assunzioni”.

Concludendo: “Ci appelliamo a Lei affinché già dai prossimi giorni vengano stanziati i fondi e autorizzate le richieste per l’assunzioni di operatori socio sanitari. Assunzioni che, dopo tanti sacrifici, 4 anni di battaglie per portare a termine questo concorso, tanto tempo e studio per superare le 3 prove concorsuali (preselezione, prova pratica e prova orale) speriamo siano a tempo indeterminato, in modo da consentire a tutti noi una stabilità. Lei stesso ha dichiarato che il suo Governo sarebbe stato quello dei precari zero. Perciò auspichiamo che non ci sia altro precariato. Per far quadrare i bilanci non bisogna risparmiare sulle assunzioni, che vanno a ripercuotersi negativamente sull’assistenza ai pazienti, che spesso porta ad una “migrazione sanitaria” che, come ben sappiamo ha costi molto elevati per la nostra regione, molto più di quanto costerebbe assumere il personale necessario a garantire i LEA – livelli essenziali di assistenza – e consentire a tutti noi di curarci in casa nostra. Siamo nelle sue mani, caro Presidente”.

Redazione OssNews24

#OSSnwes24 - OSS - operatore socio sanitario

Clicca MI PIACE sulla nostra pagina:
https://www.facebook.com/OSSnews24


"Seguici sul canale OSSnews24":



Redazione OSSnews24

Operatore Socio Sanitario

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.