Asl Lecce, il commissario straordinario apre alle stabilizzazioni degli oss precari

Stefano Rossi ha espresso tale posizione nel corso di un incontro del Comitato regionale per il monitoraggio del sistema economico produttivo e delle aree di crisi.

La situazione di precarietà degli oss all’Asl Lecce è stata al centro di un incontro in videoconferenza del Comitato regionale per il monitoraggio del sistema economico produttivo e delle aree di crisi (il prossimo aggiornamento è previsto a settembre) e al quale hanno partecipato: Leo Caroli, presidente del Sepac; Stefano Rossi, commissario straordinario dell’Asl Lecce; Antonio Costa, sindaco unico di Sanitaservice; Grazia Argentiero, direttore dell’Area gestione del personale.

Costa ha chiarito che al momento la società in house dell’Asl Lecce non ha bisogno di ulteriore personale da assumere, dal momento che tale evenienza potrebbe determinarsi solo alla fine dell’anno 2022. In quella data circa nove unità dovrebbero essere collocate in pensione.

Il commissario straordinario Stefano Rossi ha comunicato, dopo attenta e puntuale verifica, che nell’Asl Lecce hanno diritto alla stabilizzazione 83 unità di oss (di cui 5 con Legge Madia e 78 con la Legge di Stabilità 2022). I posti in pianta organica nell’Asl salentina sono 801, di cui 752 già assunti. Le restanti 49 unità potrebbero essere assunte anche subito. Tra i lavoratori ex oss con la qualifica di pulitori hanno diritto alla stabilizzazione 39 unità. In scadenza di contratto il 31 luglio 2022 ci sono 36 lavoartori, di cui 19 aventi diritto alla stabilizzazione.

Chiara la posizione del sindacato Fsi Usae, che tramite il segretario regionale Francesco Perrone ha chiesto con urgenza il rinnovo degli incarichi in Sanitaservice in scadenza il 31 luglio 2022, oppure di procedere all’assunzione a tempo determinato del personale precario oss che possiede i requisiti per la stabilizzazione, in attesa della procedura di assunzione dopo l’autorizzazione da parte del Dipartimento Salute della Regione Puglia.

Rossi ha confermato la propria predisposizione alla salvaguardia dei posti di lavoro di questo personale attraverso nuovi conferimenti di incarichi a tempo determinato in Asl Lecce a partire dal mese di agosto 2022, e per quanto riguarda eventuali proroghe ha ribadito che si dovrà fare riferimento al nuovo amministratore unico di Sanitaservice.

Redazione OssNews24

#OSSnwes24 - OSS - operatore socio sanitario

Clicca MI PIACE sulla nostra pagina:
https://www.facebook.com/OSSnews24


"Seguici sul canale OSSnews24":



Redazione OSSnews24

Operatore Socio Sanitario

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.