Vaccini, Mammi’ (M5S): audio inchioda assessore Moratti. La salute è un diritto non un privilegio, chieda scusa

ROMA, 19 GEN – “Vaccini distribuiti anche in base al Pil regionale. Le parole di Letizia Moratti, vicepresidente della Regione Lombardia e assessore al Welfare sono imbarazzanti. Nonostante una tardiva quanto poco efficace smentita c’è un audio che conferma la proposta della vice presidente.

Tutto questo è imbarazzante e da cittadina lombarda mi vergogno di quanto accaduto. Vorrei ricordare a Letizia Moratti che la salute è un diritto e il vaccino va garantito a tutti, senza distinzione alcuna”.  Lo dichiara la deputata lombarda del MoVimento 5 Stelle, Stefania Mammì.

“Lavoro che il nostro Paese sta portando avanti con impegno, ottenendo riconoscimenti internazionali per gli ottimi risultati di questa campagna vaccinale. Dopo tutto quello che è accaduto e che stiamo ancora affrontando, soprattutto in Lombardia, a causa della pandemia da Covid 19, è davvero sconcertante sentir parlare di cambio dei parametri per la consegna dei vaccini in considerazione del Pil regionale.

Purtroppo la giunta guidata da Attilio Fontana continua a sbagliare tutto senza margini di miglioramento. La vicepresidente Moratti chieda scusa a tutti i cittadini, non solo i lombardi, perché la salute è un diritto e non un privilegio”.

Ultimi articoli pubblicati

#OSSnwes24 - OSS - operatore socio sanitario

Clicca MI PIACE sulla nostra pagina:
https://www.facebook.com/OSSnews24


"Seguici sul canale OSSnews24":



Redazione OSSnews24

Operatore Socio Sanitario

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *