Opi Potenza: riorganizzazione dei servizi territoriali e della rete ospedaliera della Regione Basilicata

Di seguito il comunicato dell’Opi Potenza:

”Nella giornata del 7 Settembre è stato presentato ai rappresentanti degli Ordini delle professioni sanitarie il Documento Tecnico redatto dall’ AGENAS (Agenzia Nazionale per i Servizi Sanitari Regionali), il cui scopo è quello di contribuire ad allineare la proposta di riorganizzazione dei servizi territoriali e della rete ospedaliera della Regione Basilicata, alle indicazioni stabilite dal D.Lg. 34/2020, dal D.M. 70/2015 e dal Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza.

L’analisi condotta ha evidenziato i punti di forza e di debolezza delle diverse realtà socio/sanitarie presenti in Regione, ravvisando la necessità di operare un nuovo assetto organizzativo sanitario regionale e nuove indicazioni in materia di rete ospedaliera, oncologica, dell’emergenza-urgenza e territoriale (cure domiciliari, assistenza residenziale e semiresidenziale) conformi alle indicazioni di carattere nazionale.

In particolare è previsto il potenziamento della Rete Territoriale che, in relazione alla definizione puntuale dei fabbisogni di salute della popolazione prevede:

  1. Attivazione di 6 COT (centrali operative territoriali ottenute attraverso la riorganizzazione di strutture già presenti sul territorio), con la funzione di coordinamento della presa in carico della persona e di raccordo tra i vari soggetti coinvolti nel processo assistenziale;
  1. Realizzazione di Case della Comunità che, secondo il modello hub e spoke, andranno a costituire la rete di assistenza territoriale, a gestione prevalentemente infermieristica.
  1. Realizzazione di  Ospedali di comunità, un ponte tra i servizi territoriali e l’ospedale per i pazienti che necessitano di assistenza sanitaria specialistica che non possono ricevere a domicilio.
  1. Introduzione dell’Infermiere di famiglia/comunità che, in linea con le migliori pratiche nazionali e internazionali (standard ottimale 1 infermiere  ogni 2250 abitanti), sono previsti in numero di 273 e  andranno a rafforzare il sistema assistenziale territoriale.

In rappresentanza degli Infermieri abbiamo sottolineato al Direttore Generale del Dipartimento Politiche della Persona della Regione Dott. Ernesto Esposito presente all’incontro, la necessità di:

  • riconoscere in questa nuova programmazione, un ruolo di primo piano nel progetto di riorganizzazione dei servizi assistenziali e nel coordinamento delle attività di presa in carico.
  • valorizzare le competenze specialistiche degli infermieri acquisite nelle diverse aree assistenziali;
  • prevedere i percorsi di progressione di carriera e di accesso alle funzioni di direzione;
  • definire e implementare gli organici infermieristici, anche attraverso la rideterminazione del fabbisogno formativo.

Vi terremo aggiornati sulle tappe future di questo percorso e gli ulteriori sviluppi.”

Presidente OPI Potenza, Serafina Robertucci

Ultimi articoli pubblicati

#OSSnwes24 - OSS - operatore socio sanitario

Clicca MI PIACE sulla nostra pagina:
https://www.facebook.com/OSSnews24


"Seguici sul canale OSSnews24":



Redazione OSSnews24

Operatore Socio Sanitario

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.