La Nutella è cancerogena?! La Ferrero risponde alle accuse

Uno studio scientifico afferma che l’olio di palma contenuto nella Nutella causerebbe il cancro. Ma l’azienda produttrice si difende: “è un prodotto assolutamente sicuro”.

Una ricerca shock, i cui risultati potrebbero generare un’ondata di suicidi senza precedenti, è stata condotta dalla European Food Standards Authority e pubblicata nel maggio scorso. Lo studio afferma che una determinata dose di olio di palma, utilizzato per scopi alimentari, è in realtà cancerogena in quanto alcuni contaminanti in esso rinvenuti sarebbero senza dubbio maligni.

Perciò la tanto amata Nutella, uno dei simboli del made in Italy prodotta dalla Ferrero, sarebbe quindi implicata in chissà quanti casi di cancro?! Eh sì perché la ricetta di quella crema spalmabile dal sapore celestiale, tanto amata dai bambini e non solo, ha già causato diversi attacchi mediatici nei confronti dell’azienda che la produce a causa del quantitativo di olio di palma in essa contenuto.

il contrattacco del responsabile acquisti della Ferrero, Vincenzo Tapella, non si è fatto attendere molto: “La Nutella senza olio di palma non sarebbe più lei, si abbasserebbe la qualità”. Perciò l’ingrediente potenzialmente ‘pericoloso’ non è stato affatto eliminato dalla preparazione sella succulenta crema e la decisione dell’azienda è stata supportata anche da un’analisi di Reuters, che evidenzia come sostituendo l’olio di palma contenuto nella Nutella con qualcos’altro, i costi di produzione (e di conseguenza il prezzo al pubblico) aumenterebbero.

Perciò la ricetta della Nutella, nonostante le accuse e i boicottaggi da parte di chi vuole eliminato l’olio di palma, non cambierà. E non solo… sul proprio sito web, la Ferrero ha creato addirittura una sezione specifica per difendere il tanto discusso ingrediente:

L’uso dell’olio di palma per scopi alimentari risale a oltre 10.000 anni fa”… “…viene utilizzato in Nutella perché conferisce al prodotto la sua consistenza cremosa e perché esalta il gusto degli altri ingredienti

E ancora: “L’olio del frutto di palma ha anche un’altra importante funzione: contribuisce a mantenere nel tempo il gusto unico di Nutella e ad aumentarne la durata di conservazione, grazie a una maggiore resistenza all’ossidazione rispetto agli altri oli vegetali”.

Infine: “I contaminanti termici sono sostanze che si possono manifestare in tutti gli oli e grassi quando sottoposti a temperatura troppo elevata e – in forte concentrazione – possono avere effetti negativi per la salute. Nutella è un prodotto assolutamente sicuro e già compatibile con le nuove soglie stabilite dalle raccomandazioni EFSA (l’agenzia Europea per la sicurezza degli alimenti) che abbiamo accolto con favore: la salute e la sicurezza sono sempre state la nostra priorità”.

Vedremo quale sarà la risposta dei consumatori…

Alex Blond

Fonte: Il Giornale

Immagine: Pixabay

#OSSnwes24 - OSS - operatore socio sanitario

Clicca MI PIACE sulla nostra pagina:
https://www.facebook.com/OSSnews24


"Seguici sul canale OSSnews24":



Redazione OSSnews24

Operatore Socio Sanitario

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.