Deraglia treno frecciarossa a Lodi: soccorsi da tutta la Lombardia.

Anche i soccorsi bresciani si sono messi in moto dopo dopo il deragliamento del treno ad Alta Velocità Frecciarossa avvenuto attorno alle 5.30 nel Lodigiano.

Dal Civile del capoluogo è stato fatto levare in volo l’elisoccorso, che assieme ad altre unità giunte da tutta Lombardia ha fatto la spola verso vari ospedali per trasferire i feriti più gravi. Una trentina quelli che vengono contati al momento.

Allertati anche gli specialisti dell’Usar dei Vigili del Fuoco di Brescia, che assieme ad altro personale del Nucleo regionale, sono partiti da Bergamo e Milano: tre gli uomini del Comando di via Scuole che si sono uniti alle squadre di Lodi per la ricerca di eventuali dispersi tra i vagoni del treno deragliato.

Gli Usar (acronimo di Urban search and rescue) sono infatti specialisti nelle ricerche tra le macerie e in contesti di grandi catastrofi: li abbiamo visti in azione, purtroppo, in molti dei più gravi episodi della storia recente, da Amatrice a Genova, dall’A14 a Rigopiano, come pure in un precedente deragliamento, a Pioltello.

Intanto, al lavoro, anche personale della Polfer per ricostruire la dinamica del deragliamento.
Vi sono ritardi pesanti che si stanno registrando su tutta le rete ferroviaria del centro-nord, poiché la tratta dell’Alta Velocità Milano-Bologna è stata chiusa. Molte anche le cancellazioni.

Anche a Brescia si segnalano ritardi, dettati dall’effetto domino della riprogrammazione dei treni.

Redazione

Fonte: www.giornaledibrescia.it

#OSSnwes24 - OSS - operatore socio sanitario

Clicca MI PIACE sulla nostra pagina:
https://www.facebook.com/OSSnews24


"Seguici sul canale OSSnews24":



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.