Coronavirus, minor rischio di contagio per chi ha il gruppo sanguigno 0?

Lo sostengono i ricercatori degli ospedali di Mantova e Pavia.

I ricercatori degli ospedali di Mantova e Pavia tornano su un argomento già ampiamente dibattuto dagli esperti con una scoperta tutta nuova. Secondo loro, il gruppo sanguigno 0 rappresenterebbe una vera e propria barriera anti-Covid. Chi ce l’ha, quindi, presenterebbe un minor rischio di contrarre il coronavirus.

“Questo significativo riscontro – ha dichiarato Massimo Franchini, direttore di Immunologia e medicina trasfusionale all’ospedale Carlo Poma di Mantova – è probabilmente spiegabile con la presenza negli individui di gruppo 0 di anticorpi naturali anti-A, diretti anche contro il virus SARS-CoV-2, che impediscono a quest’ultimo di infettare le cellule dell’ospite”.

Autore principale dello studio (pubblicato sulla rivista internazionale Vox Sanguinis), oltre a Franchini, è Cesare Perotti, direttore del Servizio trasfusionale del Policlinico di Pavia. Coautori sono Claudia Glingani, biologa del Servizio di Immunologia e medicina trasfusionale del Poma, e Giuseppe De Donno, direttore della Pneumologia. Quest’ultimo ha dichiarato:  “Lo studio è importante perché condotto su donatori di plasmaconvalescente. L’aver evidenziato una protezione del gruppo 0 può avere implicazioni di strategia sanitaria”

Fonte: Nurse Times

Redazione InfoNurse

#OSSnwes24 - OSS - operatore socio sanitario

Clicca MI PIACE sulla nostra pagina:
https://www.facebook.com/OSSnews24


"Seguici sul canale OSSnews24":



Redazione OSSnews24

Operatore Socio Sanitario

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.